"Due cuori e una capanna... e un po’ di cocaina": coniugi arrestati

Dopo gioni di appostamenti, la coppia di Lonato è stata arrestata mercoledì pomeriggio. Si tratta di un 43enne marocchino e di un'italiana di 45 anni

Nella serata del 3 dicembre, gli agenti del Radiomobile di Desenzano hanno arrestato due coniugi residente a Lonato, un 43enne marocchino e un'italiana di 45 anni, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Dopo giorni di controlli e pedinamenti presso l’abitazione dei due, i militari li hanno bloccati nel pomeriggio di mercoledì mentre stavano per salire sulla propria utilitaria.

Alla vista dei militari, il 43enne ha tentato di sbarazzarsi di un ovetto nel quale era occultata cocaina già divisa in una decina di dosi in cellophane. Si è così deciso di perquisire anche l’abitazione, dove sono state rinvenute altre 20 confezioni per un totale di 15 grammi, sostanza da taglio, un bilancino di precisione e circa 700 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio.

Giovedì mattina i due arresti sono stati convalidati, a seguito del patteggiamento dell'uomo e del rito abbreviato per la donna. Il giudice ha rimesso in libertà i due, condannando il primo a un anno e sei mesi, pena sospesa ma col divieto di ritorno in provincia di Brescia, assolvendo la donna.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento