Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Leno / Via Vincenzo Capirola

Acqua sotto la porta, il vicino dà l'allarme: trovato morto nella vasca da bagno

La tragedia nella notte tra venerdì e sabato in un appartamento di Leno. La vittima è un 50enne del paese

Si sarebbe sentito male all'improvviso, mentre era nella vasca da bagno: si è disperatamente aggrappato al rubinetto, per cercare di restare in piedi, finendo per sradicarlo dal muro. Ma non è riuscito a chiedere aiuto e nemmeno a mettersi in salvo: stroncato in pochi attimi da un malore, purtroppo, fatale. Questo il tragico destino di un 50enne di casa a Leno: il suo cuore si è fermato per sempre nella notte tra venerdì e sabato.

A dare l'allarme è stato un vicino di casa, spaventato dal flusso d'acqua che usciva dalla porta dell'abitazione della vittima che aveva ormai raggiunto il piano inferire. Immediato l'intervento dei Carabinieri di Verolanuova: una volta dentro l'appartamento, situato in via Capirola, hanno trovato il corpo senza vita dell'uomo riverso nella vasca da bagno e avviato le indagini del caso. 

Scartata in poco tempo l'eventuale responsabilità di terze persone, anche grazie alla visione dei filmati delle telecamere della zona, che hanno escluso che qualcuno possa essersi introdotto nell'abitazione del 50enne, l'ipotesi più accreditata resta quella del malore improvviso. Per questa ragione il magistrato di turno non ha disposto l'autopsia e la salma è già stata restituita ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua sotto la porta, il vicino dà l'allarme: trovato morto nella vasca da bagno

BresciaToday è in caricamento