Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Iseo

Bike sharing sul Lago d'Iseo: una partenza col botto

Il servizio di noleggio biciclette è iniziato da poco meno di un mese, e già sono 200 gli utenti che ne hanno approfittato per spostarsi sulle sponde del Sebino. Grande entusiasmo soprattutto tra i turisti

A meno di un  mese dall’avvio del noleggio delle biciclette sul lago d’Iseo, sono già oltre 200 gli utilizzatori del servizio messo a disposizione dalla Comunità Montana del Sebino Bresciano, denominato BiciLago. I fruitori  sono campeggiatori, turisti e anche molti residenti (viste le particolari tariffe scontate di cui possono godere).  Al momento sono disponibili  36 biciclette a noleggio di cui 14 a Pisogne, 7 a Sale Marasino, 7 a Sulzano e 8 a Marone.

Soddisfatto il circolo  di Legambiente che del progetto “sistema integrato della mobilità ciclopedonale del Sebino bresciano” è partner, assieme la Navigazione Laghi e l’Associazione Nautica Sebina, con lo specifico compito di promuovere e diffondere l’uso di sistemi di trasporto sostenibili e non inquinanti, tra cui quello della bicicletta in affitto.

Il paesaggio del Sebino si presta molto all’uso della bicicletta e quest’anno, nonostante la ciclabile Vello-Toline chiusa, si vedono molte biciclette in giro e non sono solo stranieri ma anche italiani e gente locale.

Al momento, i percorsi ciclabili maggiormente prese di mira dagli utenti di BICILAGO  sono quello di Monteisola, raggiunta per lo più da Sulzano, Sale e Marone, mentre da Pisogne è battuta la ciclabile per  Darfo. Le tariffe sono competitive: 5 euro al giorno e 15 a settimana per tutti (turisti o residenti); costa invece solo 25 euro un abbonamento stagionale per i residenti.

Inoltre, gli utilizzatori delle biciclette "bicilago" hanno diritto al trasporto gratuito delle bici sui traghetti che solcano le acque del Sebino. Nei bar delle località dove stazionano le biciclette è possibile noleggiare la bici compilando un semplice modulo.


"La bici non consuma e non produce emissioni, non ingombra e non fa rumore: è un mezzo ecologico per definizione e  ad alta efficienza energetica. La bicicletta migliora il traffico, l’ambiente, la salute e l'umore di chi la usa", non smette mai di ripetere (giustamente) il presidente di Legambiente Basso-Sebino, Dario Balotta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bike sharing sul Lago d'Iseo: una partenza col botto

BresciaToday è in caricamento