Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Cerca

Iseo, a 98 anni in Posta sulla barella: "Delega non valida"

Il giorno del suo 98esimo compleanno, Angela Robecchi è stata costretta a raggiungere l'Ufficio postale in ambulanza. La delega rilasciata alla figlia non era valida, e gli impiegati "non possono uscire a domicilio"

L'Ufficio postale di Iseo

Sono tante le persone anziane o malate che, non potendo presentarsi di persona all'Ufficio Postale, delegano a una persona terza lo svolgimento di svariate operazioni, quali possono essere versamenti o il ritiro della pensione.

Ma a Iseo, la scorsa settimana, Angela Robecchi si è dovuta recare in Posta distesa su una barella, accompagnata in ambulanza dai volontari di Capriolo, il giorno del suo 98esimo compleanno: la delega rilasciata alla figlia per versare sul libretto l'indennità di accompagnamento non era valida. E, a detta di dirigente e impiegati, "non c'era altra soluzione".

La vicenda era iniziata qualche giorno prima quando, dopo la comunicazione dell'arrivo di 6.500 euro di arretrati, la figlia 65enne, Loedilla Fusini, si era recata in Posta per fare le veci della madre, anziana e impossibilitata a camminare a causa della fratture a femore e spalla riportate lo scorso anno.

Per gli impiegati, però, il documento firmato non era a norma di legge. Loedilla ha provato in tutti i modi a spiegare la situazione della madre, ha persino invitato a far verificare ai carabinieri l'autenticità della delega, e a constatare di persona le condizioni dell'anziana donna. Tutto inutile, anche perché "gli impiegati non possono uscire a domicilio" e, ha poi fatto sapere Poste Italiane, la delega per l'indennità di accompagnamento dev'essere rilasciata in una sede INPS, sostituibile solamente con una procura firmata da un notaio.

Alla fine, giovedì la povera Angela ha dovuto recarsi in Posta in ambulanza, ben imbragata su una barella. In paese c'è chi dice che la dirigente ha fatto solo rispettare la legge, e chi invece l'accusa di essere una "burocrate un pochino ottusa". Forse, dopo aver verificato le condizioni della donna, sarebbe bastato semplicemente mettere da parte per un attimo codici e procedure: a volte basta un po' di buon senso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iseo, a 98 anni in Posta sulla barella: "Delega non valida"

BresciaToday è in caricamento