Violentissimo schianto sulla Provinciale: giovane centauro grave in ospedale

Sbalzato sull’asfalto per diversi metri, lesioni e fratture per il motociclista

Foto d’archivio

Lo schianto violentissimo giovedì mattina sulla Strada Provinciale 84, in territorio di Soresina ma in direzione di Villachiara: ad avere la peggio, ovviamente, il centauro di 35 anni in sella a una moto Yamaha che dopo l’impatto è stato sbalzato per diversi metri sull’asfalto. Non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono gravi: ricoverato all’ospedale Maggiore di Crema, avrebbe riportato fratture sia agli arti inferiori che agli arti superiori.

Sulla dinamica del sinistro indagano i carabinieri, intervenuti sul posto per i rilievi. La moto del 35enne si è schiantata con una Jeep Grand Cherokee guidata da un uomo di 78 anni, che viaggiava in direzione opposta: entrambi i mezzi erano al centro della carreggiata. Non è chiaro insomma chi abbia sbandato.

L’incidente e i soccorsi

Le condizioni del ferito sono parse subito gravi: la centrale operativa ha inviato sul posto l’automedica e un’ambulanza della Croce Verde. Medicato sul posto, è stato poi trasferito in ospedale in codice giallo, ricoverato in meno di un’ora dall’incidente (avvenuto poco prima delle 11.30). Illeso il conducente della Jeep.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo schianto si è verificato sulla Sp84 quasi all’altezza con l’incrocio dell’ex Statale. Auto e moto si sono centrate in pieno: come un trampolino, la Yamaha è finita sul cofano e sul parabrezza, mentre il centauro cadeva rovinosamente a terra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus, riapre il centro commerciale Elnòs: coda mostruosa per entrare

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

Torna su
BresciaToday è in caricamento