Senza patente scappa dalla Polizia, poi si schianta contro il muro

L’incidente sabato pomeriggio a Padenghe, lungo la Provinciale Sp572: un ragazzo di 16 anni ha preso il prestito l’auto dei genitori, è scappato dalla Polizia Locale e si è schiantato contro il muretto di casa

Uno stupido gioco che poteva finire male, molto male: per la sua incolumità e per quella degli altri. Ha preso in prestito la macchina dei genitori, senza dire niente a nessuno: peccato che abbia soltanto 16 anni e dunque nessuna patente in vista.

Uscito di casa da Padenghe, si è avviato sulla Provinciale verso Moniga: alla rotonda del Simply ha quasi investito alcuni pedoni. Una manovra che ha fatto “scattare” i lampeggianti: sfortuna (o fortuna, dipende dai punti di vista) che dietro di lui ci fosse una pattuglia della Polizia Locale.

Il ragazzo ha provato a scattare, gli agenti lo hanno inseguito per oltre 2 chilometri a sirene spiegate. E’ arrivato alla rotonda dell’Italmark a Moniga, è tornato indietro a gran velocità, tra sorpassi azzardati e manovre pericolosissime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento