Domenica, 13 Giugno 2021
Incidenti stradali

Le lacrime per il tragico destino di Ambra, morta davanti al fidanzato

Ambra Ghidini è morta in un tragico incidente in moto, mentre rientrava da una spiaggia dell'isola d'Elba con il fidanzato e una coppia di amici. Lascia i genitori e due sorelle, venerdì i funerali

Un via vai di amici e parenti, un susseguirsi di abbracci e lacrime, la ricerca di parole di conforto per provare a lenire il dolore dei genitori e delle sorelle di Ambra Ghidini. La salma della 22enne, morta in un tragico incidente stradale la sera di Ferragosto, è rientrata dall'Elba nella notte tra martedì 16 e mercoledì 17 agosto.

Da allora tutta la comunità di Ticengo, comune del cremonese dove viveva la 22enne originaria di Orzinuovi, si è stretta attorno alla mamma Uberta e al padre Fulvio, entrambi molto conosciuti in paese. Una ragazza solare, piena di vita e di interessi. Diplomata in ragioneria, amava la musica e le moto. Una passione, quest'ultima, che l'è costata la vita.

Motociclista esperta, Ambra ha perso il controllo della due ruote su cui viaggiava con un'amica  finendo contro il guard rail. I soccorritori hanno tentato di rianimarla per mezz'ora, ma non c'è stato nulla da fare, Una tragedia consumata sotto gli occhi del fidanzato che la seguiva a bordo di un'altra moto. 

Centinaia di persone gremiranno domani pomeriggio, venerdì 19 agosto, la parrocchiale del paese dove si svolgeranno i funerali della 22enne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le lacrime per il tragico destino di Ambra, morta davanti al fidanzato

BresciaToday è in caricamento