Sfonda la recinzione, auto si ribalta nella scarpata: grave giovane donna

La donna, una 35enne di Gavardo, ha perso il controllo Ypsilon: l'auto ha finito per schiantarsi sopra alcuni pannelli fotovoltaici

Foto d'archivio

La sbandata, la recinzione tra la strada e la scarpata che si rompe, poi il terribile volo sottostante e lo schianto contro alcuni pannelli fotovoltaici. È davvero da brividi la dinamica dell'incidente avvenuto martedì sera, attorno alle 21.30, a Gavardo, in località Campagnola.

Per la donna al volante, una 35enne di casa a Soprazocco, si è temuto il peggio: una volta uscita dalle lamiere dell'utilitaria, distrutta dopo l'impatto, è stata trasportata d'urgenza al Civile e poi ricoverata in codice rosso. Non avrebbe mai perso conoscenza, ma avrebbe riportato una brutta frattura alla clavicola e seri traumi, tanto che è stata ricoverata nel reparto di Rianimazione. Non è in pericolo di vita, per fortuna, e i medici dopo alcune ore di osservazione hanno stabilito una prognosi di 60 giorni.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i Carabinieri, per accertare la dinamica dell'incidente. Stando ad una prima ricostruzione, la donna avrebbe perso il controllo dell'auto mentre percorreva via della Cuca: l'utilitaria 'impazzita' ha sfondato la ricezione che separa la strada dalla scarpata sottostante e, dopo un volo di circa 3 metri, si è ribaltata finendo per schiantarsi contro alcuni pannelli fotovoltaici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento