Prende l’auto dei genitori con l’amico, 13enne si schianta contro un albero

I due ragazzini sono stati trasferiti al Civile di Brescia: uno è stato ricoverato in codice rosso.

L'auto dopo l'incidente

Una folle ‘bravata’ che avrebbe potuto finire in tragedia. Protagonisti della vicenda due ragazzini di appena 13 e 14 anni: a bordo di una Lancia Ypsilon si sono schiantati contro un alberoi in via Giovanni Asti a Brescia. 

Al volante dell’utilitaria c’era il 13enne: aveva rubato le chiavi della macchina ai genitori e poi, in compagnia dell’amico, aveva deciso di farsi un giro - in piena notte - per le vie della città.

Mentre cercava di raggiungere il centro di Brescia, il 13enne ha però perso il controllo dell’auto, finendo per schiantarsi contro un albero situato nell’aiuola spartitraffico. Sia il giovanissimo conducente che l’amico hanno rimediato seri traumi e sono stati trasferiti, a bordo di due ambulanze, al Civile di Brescia. Le condizioni di uno dei due sarebbero critiche: è stato ricoverato in codice rosso.

Sul luogo dell’incidente si sono immediatamente precipitati i parenti dei due giovanissimi: in tutto circa 30 persone - provenienti dai campi nomadi dell’Hinterland - che hanno complicato e non poco le operazioni dei Vigili del Fuoco, intervenuti sul posto insieme ai sanitari del 118 e ai Carabinieri di Brescia, che hanno poi ricostruito l’accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento