Terribile schianto in autostrada: morto operaio, padre di due giovani figli

Terribile schianto sulla A7: a perdere la vita due operai di ritorno da una lunga giornata di lavoro. Tra i due anche il 53enne Enrico Lazzaroni, padre di due figli, residente sul lago d'Endine

Foto d'archivio

Una botta violentissima: gli operai non sarebbero morti sul colpo, ma a poche decine di minuti dall'incidente, non appena arrivati in ospedale. Per liberare i feriti, incastrati tra le lamiere, si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco. Sul posto anche automedica e ambulanze, l'elisoccorso che ha provveduto al trasporto dei due operai in ospedale.

In condizioni disperate, e che purtroppo poco più tardi non ce l'hanno fatta. Le salme dei due operai sono ancora all'ospedale di Pavia, a disposizione della magistratura che ne ha disposto l'autopsia. Lacrime e rabbia nel piccolo Comune di Monasterolo.

Enrico Lazzaroni era conosciuto da tutti: faceva l'operaio, lavorava per la Isolgamma di Casazza, nella Bergamasca. Nato e cresciuto sul lago d'Endine, si era sposato una trentina d'anni fa con Monica, da cui ha avuto due figli, Luca e Nicola, di 25 e 26 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento