Incidente ad Ascoli: scontro in volo tra 2 aerei militari partiti da Ghedi

Dispersi i 4 piloti, che, secondo l'Aeronautica militare, si sarebbero lanciati con il seggiolino eiettabile. Sul luogo carabinieri, protezione civile e vigili del fuoco per le ricerche

Ascoli: l'incendio causato dai due caccia Tornado precipitati dopo lo schianto in volo

Un forte boato, poi l'incendio sulle colline. Due aerei dell'Aeronautica militare si sono scontrati in volo e sono precipitati nei pressi di Ascoli Piceno, tra le località di Olibra e Venarotta, nelle Marche. Gli aerei, due caccia Tornado appartenenti al 6° Stormo, erano partiti dall'aeroporto militare Brescia-Ghedi per attività di addestramento.

ASCOLI: LE FOTO DAL LUOGO
DELLO SCHIANTO

Sulle colline in cui sono caduti i due velivoli si è sviluppato un vasto incendio. A dare l'allarme sono stati alcuni gruppi di volontari che svolgono attività antincendio nella zona. Sul luogo sono subito intervenuti protezione civile, vigili del fuoco e carabinieri.

Secondo l'Aeronautica militare, le quattro persone a bordo dei due Tornado sarebbero riuscite a lanciarsi con il seggiolino eiettabile. In serata è stato ritrovato un paracadute di colore arancione, in località Casamurana, ma nessuna traccia del pilota o del navigatore a cui apparteneva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

Torna su
BresciaToday è in caricamento