Contadino preso di mira: tre incendi in venti giorni. È caccia al piromane

È successo a Ceresigno di Degagna, frazione di Vobarno. Presa di mira la cascina Freddi

Vigili del fuoco al lavoro (immagine repertorio)

Tre incendi dolosi in poco più di venti giorni. Tutti alla stessa ora e con la medesima modalità. Tutti contro la cascina di Cristian Freddi, agricoltore di Ceresigno di Degagna, frazione di Vobarno. Quasi sicuramente tutti appiccati dalla stessa mano.

L’ultimo della serie sabato pomeriggio intorno alle 18. Le fiamme hanno distrutto la stalla dove era stata riposta della paglia. Il rogo è stato domato dai vigili del fuoco intervenuti con due squadre. 

Il primo incendio era divampato venerdì 29 gennaio. Il secondo poco dopo: il 31 gennaio. I vigili del fuoco non hanno dubbi: si tratta di roghi di origine dolosa. I piromani per il momento sono riusciti sempre a farla franca, ma sul caso stanno indagando le forze dell’ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento