rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Via Milano / Via Martino Franchi

Donna muore a 55 anni: i vicini se ne accorgono dopo 3 settimane

I Vigili del Fuoco l'hanno trovata stesa nel letto

E' tra le più tristi tragedie, la tragedia della solitudine. Morta da sola in casa, i vicini se ne sono accorti solo dopo tre settimane, una ventina di giorni. La vittima è la 55enne Helene Kabre, originaria del Burkina Faso ma cittadina italiana: abitava da sola in un appartamento tra i condomini popolari di Via Martino Franchi a Brescia. E' qui che è stata trovata senza vita, stesa nel letto: morta per cause naturali, ritrovata solo tre settimane dopo il decesso.

L'allarme dei vicini

L'allarme è stato lanciato lunedì pomeriggio dai vicini di casa. A quanto pare sarebbe stato un forte odore a insospettirli. All'arrivo delle forze dell'ordine, nessuno ha saputo rispondere con precisione a una semplice domanda: "Da quanto tempo non la vedete?". E così i Vigili del Fuoco hanno sfondato la porta, arrivati in camera da letto la tragica scoperta: Helene Kabre stesa sul letto, senza vita.

Gli accertamenti della Polizia Locale hanno escluso un'eventuale aggressione, così come effrazioni o tentativi di furto e rapina. La casa era in ordine, tutto come sempre: non si esclude che la 55enne sia andata a dormire e non si sia più svegliata. Anche gli approfondimenti medico-legali avrebbero confermato la morte per cause naturali. 

Morta sola e dimenticata

In Italia da una vita, Helene Kabre abitava in Via Martino Franchi. Era nota anche ai Servizi sociali del Comune di Brescia. Aveva lavorato come operaia in una impresa di pulizie, ma ogni tanto dava una mano ai condomini del quartiere e dei dintorni. Pare fosse stata assente per qualche settimana, qualche tempo fa, forse per un viaggio nel Paese d'origine. In Italia cercava fortuna e una vita migliore: è morta sola e dimenticata. La Polizia Locale sta ora cercando di rintracciare i suoi familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna muore a 55 anni: i vicini se ne accorgono dopo 3 settimane

BresciaToday è in caricamento