Cronaca

In moto con 19 chili di droga: "Lo faccio per mantenere la mia famiglia"

Arrestato il 7 ottobre scorso, ora è arrivata la condanna: 3 anni e 4 mesi di reclusione per Pio Fiotta, pugliese di origine. Fermato a Guidizzolo con 19 chili di hashish

"L'ho fatto per mantenere la mia famiglia. Per questo viaggio mi hanno dato 500 euro". Questo quanto avrebbe detto ai carabinieri il 40enne Pio Fiotta, di origini pugliesi ma residente nel Mantovano, fermato (e arrestato) il 7 ottobre scorso con uno zaino pieno di droga: in tutto 19 chili di hashish.

Il tribunale in questi giorni ha emesso la condanna: 3 anni e 4 mesi di reclusione. Una sentenza non da poco, così come non era da poco il quantitativo di droga che i militari gli hanno trovato addosso: ha cercato di sbarazzarsene, è stato beccato poco dopo.

La cronaca di quanto accaduto. Il "corriere" stava viaggiando lungo la statale Goitese, in sella ad una moto di grossa cilindrata, quando i carabinieri gli intimano di fermarsi al posto di blocco. Lui invece accelera e tira dritto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In moto con 19 chili di droga: "Lo faccio per mantenere la mia famiglia"

BresciaToday è in caricamento