Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Dirigente sanitario, volontario e uomo politico: addio a Pietro Gialdini

Morto a 63 anni Pietro Gialdini, stroncato da un malore: era dirigente all'ospedale Carlo Poma. Tutta la comunità di Guidizzolo si stringe al cordoglio della famiglia. Lo piangono la moglie e il figlio, il padre e i fratelli

Tutta la comunità di Guidizzolo si stringe al cordoglio della famiglia, nel ricordo di Pietro Gialdini: scomparso a soli 63 anni, stroncato lunedì mattina da un malore improvviso. Una tragedia inaspettata: Pietro era sempre stato bene.

Lo piangono la moglie Doriana e il figlio Nicola, il padre Dino e il fratello Gianfranco (con Giancarla), la sorella Daniela, la suocera Carla, i nipoti e i parenti.

Volto più che noto, in paese e non solo: da sempre impegnato nel sociale, laureato in ingegneria e dirigente dell'Ats di Mantova. Era un grande appassionato di bicicletta, iscritto al club di Guidizzolo, in passato era stato anche un buon giocatore di calcio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dirigente sanitario, volontario e uomo politico: addio a Pietro Gialdini

BresciaToday è in caricamento