rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca

Gromo: trovato senza vita Gianangelo Salvioni, giovedì i funerali

I funerali saranno celebrati domani, giovedì 4 novembre, alla Chiesa Sant Andrea a Bergamo

E’ di Gianangelo Salvioni il corpo senza vita trovato a Gromo nella giornata di ieri, martedì 2 novembre. L'uomo è deceduto dopo essere precipitato in un canale tra Cima Avert e il sentiero dell’Orso, a circa 1700 metri di quota. Nato a Bergamo, Salvioni aveva 68 anni ed era fondatore di un’azienda di lubrificanti a Verdellino. Lo scorso sabato aveva parcheggiato l’auto a Spiazzi e si era avventurato lungo il sentiero: i familiari non vedendolo rientrare si erano preoccupati e hanno allertato i carabinieri. Le ricerche si sono protratte per oltre due giorni.

Un tenace ciclista e un grande appassionato di moto: tanti sono i messaggi apparsi su Facebook nelle ultime ore “Abbiamo appreso con grande tristezza la notizia della tragica scomparsa di Gianangelo Salvioni, detto “Pippo”, disperso in montagna nel fine settimana scorso e ritrovato stamani esanime – ha commentato la Scuderia Fulvio Norelli, di cui era membro dal 1968 –. Durante i suoi primi anni nella nostra Scuderia, in sella alla Morini 125, disputò alcune gare dei campionati regionali e provinciali. Fino al 1972 ha  gareggiato per i nostri colori passando alla KTM 175. Terminò l’attività agonistica alla fine del 1972, dedicandosi agli studi universitari, ma rimanendo sempre in contatto e rispondendo spesso alle nostre comunicazioni".

Il funerale di Salvioni sarà celebrato giovedì 4 novembre, alle 14,30 nella chiesa parrocchiale di Sant'Andrea a Bergamo Alta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gromo: trovato senza vita Gianangelo Salvioni, giovedì i funerali

BresciaToday è in caricamento