menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giampietro Frascio (foto da Facebook)

Giampietro Frascio (foto da Facebook)

"Ti amo, principessa": ucciso da un male incurabile, lascia moglie e figlia

Si è arreso dopo aver lottato a lungo, per più di un anno: Giampietro Frascio aveva soltanto 39 anni. Lascia la moglie Brunella e la piccola figlia Valentina

“La mia principessa, ti amo tanto”. Chissà quante volte l'ha detto alla sua piccola Valentina, la figlia di cui andava pazzo. E chissà quante volte l'ha detto alla moglie Brunella, di cui è sempre stato follemente innamorato. Purtroppo una storia che finisce, dopo una lunga lotta per cui alla fine si è dovuto arrendere: non ce l'ha fatta Giampietro Frascio, ucciso a 39 anni da un male incurabile.

Ha combattuto come un leone per più di un anno, senza mai perdere il sorriso. La sua storia di coraggio ne ha commosso tanti, a Sant'Apollonio di Lumezzane: la salma adesso riposa nella Sala del Commiato Benedini di Via Ragazzi del '99, dove venerdì sera sarà celebrata una veglia (alle 18.30).

Lo piangono la moglie Brunella, con cui si era sposato nel luglio del 2017, la figlia Valentina, la mamma Benvenuta, i fratelli Giuliano, Mara, Sonia e Mirko, i cognati Stefano, Giovanni, Roberta, Gaetano, gli zii e i nipoti, la suocera Eleonora. I funerali saranno celebrati sabato pomeriggio alle 16.30, partendo proprio dalla Sala del Commiato per poi raggiungere la chiesa parrocchiale di Sant'Apollonio e infine il cimitero.

La famiglia con una breve nota ringrazia “di cuore” i medici e tutto il personale della Terza Chirurgia Maschile del Civile di Brescia, “per le amorevoli cure prestate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento