Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Folle rissa davanti a casa: si picchiano in sei, badilate in testa e in faccia

Cinque feriti in ospedale e sei denunciati per rissa aggravata: è questo il bilancio di un sabato pomeriggio di follia a Gavardo

Pomeriggio di follia in un'abitazione di Gavardo: è qui che sabato sei persone se le sono date di santa ragione, colpendosi anche con un badile (poi sequestrato). Il bilancio è drammatico, ma poteva andare anche peggio: cinque i feriti in ospedale, alcuni di loro trovati con il volto ricoperto di sangue dopo essere stati colpiti in faccia. La Polizia Locale della Valsabbia è intervenuta a seguito delle segnalazioni dei vicini.

Intorno alle 18.30 gli agenti si sono trovati di fronte all'incredibile scena: come detto, due uomini coperti di sangue e con vistose ferite al volto, una donna svenuta, un uomo a terra (ferito anche lui) apparentemente privo di sensi. Non è stato facile ricostruire la dinamica della vicenda, che tra l'altro si sarebbe scatenata sotto gli occhi attoniti di alcuni bambini.

Dopo la discussione una folle rissa a colpi di badile

A quanto pare, sei cittadini rumeni si sono trovati per passare un pomeriggio insieme, ma poi la discussione sarebbe rapidamente degenerata (forse per qualche bicchiere di troppo) concludendosi con una folle rissa anche a colpi di badile. In cinque sono stati trasferiti in pronto soccorso per essere medicati, negli ospedali di Gavardo e Desenzano.

Nessuno di loro è in gravi condizioni, ma c'è chi si è portato a casa (si fa per dire) una prognosi di 30 giorni. Tutti e sei, comunque, sono stati denunciati per rissa aggravata. Per due di loro, arrivati addirittura da fuori regione, è scattata immediata anche la sanzione (da 400 euro a testa) per violazione delle norme anti-Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle rissa davanti a casa: si picchiano in sei, badilate in testa e in faccia

BresciaToday è in caricamento