menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri di Gavardo in azione - Copyright © Bresciatoday.it

I carabinieri di Gavardo in azione - Copyright © Bresciatoday.it

Picchia la fidanzata, poi minaccia di farsi esplodere

Notte di follia per un brasiliano di 30 anni residente a Gavardo

GAVARDO. Nella notte tra lunedì e martedì, i carabinieri hanno denunciato un cittadino brasiliano di 30 anni (N. A. le iniziali) con l'accusa di reati contro il patrimonio, contro la persona e procurato allarme.

L’uomo ha infatti minacciato di far esplodere con il gas il suo appartamento: i militari intervenuti sul posto lo hanno trovato in evidente stato di alterazione psicofisica, probabilmente dovuta all’abuso di alcol o droghe. 

Immediatamente immobilizzato, il 30enne è stato calmato e fatto visitare dai sanitari del 118, che lo hanno preso in cura trasportandolo al vicino ospedale. 

Il 17 giugno scorso, N.A. era già stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate, sequestro di persona, violenza privata e minacce. 

Al culmine di una violenta lite per futili motivi, aveva infatti aggredito la fidanzata, picchiandola e chiudendola a chiave nel proprio appartamento. In aiuto della giovane erano occorsi il padre ed il fratello, che a loro volta erano stati malmenati e minacciati di morte.  

Dopo l’interrogatorio di garanzia del Gip, l’arresto è stato convalidato, con il divieto di dimora di Treviso Bresciano, dove abita la donna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento