rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Gargnano / Via San Giacomo

Fumo dal cofano, accosta e fugge dall'auto in fiamme: paura per un imprenditore

L'uomo stava andando al lavoro: non appena è sceso dall'utilitaria, le fiamme sono divampate dal motore avvolgendo tutto il mezzo.

Tutto è accaduto nel giro di pochi istanti: dopo essersi accorto del fumo, ha accostato il veicolo poi letteralmente divorato dalle fiamme. Davvero una questione di pochi secondi: l'uomo, notato il fumo bianco uscire dal cofano, ha arraffato alcuni documenti dal cassetto del cruscotto e ha lasciato la sua utilitaria. Non ha potuto fare nulla per domare l'incendio che ha distrutto la Fiat Punto, solo mettersi in salvo e allertare i Vigili del Fuoco.

L'episodio lunedì mattina in via San Giacomo, a Gargnano. Tanta paura, ma nessuna conseguenza per il conducente della macchina: l'imprenditore edile Eugenio Bazoli. L'uomo stava andando al lavoro, come ogni mattina, a bordo dell'utilitaria appartenuta al padre: ha percorso un centinaio di metri, poi ha dovuto fermare il veicolo nella zona del parco Fontanelle.

Tempestivo l'intervento dei Vigili del Fuoco di Salò: hanno domato le fiamme prima che si estendessero alla vegetazione. A dargli manforte anche la Polizia Locale, che ha isolato la strada - bloccando il transito di auto e pedoni durante le operazioni di spegnimento del rogo - e messo in sicurezza la zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo dal cofano, accosta e fugge dall'auto in fiamme: paura per un imprenditore

BresciaToday è in caricamento