menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padre condannato a sette anni: abusava dei propri gemellini

Sull'uomo pendevano cinque capi d'accusa, tra i quali detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. E' stato condannato per violenza sessuale sul figlio maschio e maltrattamenti su entrambi i gemelli che, all'epoca dei fatti, avevano quattro anni

Un 44enne di Gardone Valtrompia è stato condannato a sette anni e sei mesi per abusi sessuali e maltrattamenti in famiglia. La condanna è stata emessa dal giudice Roberto Spanò della prima sezione penale del Tribunale di Brescia. Tra il 2003 ed il 2004 l'uomo avrebbe abusato dei propri gemellini, un maschio ed una femmina, che all'epoca dei fatti avevano 4 anni. La famiglia era seguita dai servizi sociali: l'uomo, vedovo, aveva problemi di alcol e droga. Da tempo i bambini vivono in una famiglia affidataria.

Oltre ai reati per i quali è stato condannato, violenza sessuale sul figlio maschio (articolo 609 bis del Codice penale) e maltrattamenti su entrambi i figli (articolo 572 del cp), sull'uomo pendevano altri tre capi d'accusa, dai quali è stato però assolto. Tra questi, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento