Cronaca

Pizza con gli amici, poi la tragedia: arriva a casa e muore d'infarto

Lunedì pomeriggio i funerali di Giuseppe Serina, noto sindacalista bresciano: morto nella notte tra venerdì e sabato colpito da un infarto. Aveva 67 anni

L'ultimo saluto a Giuseppe Serina, indomito sindacalista: i funerali sono in programma per lunedì pomeriggio, nella chiesa parrocchiale di Gambara. Il corteo partirà alle 14.15 dalla sua abitazione, al Villaggio Cavalli: sono attese centinaia di persone.

In paese lo conoscevano tutti: lascia la moglie Luisa, il fratello Loriano, la figlia Cristina con Luca, il nipotino Davide. Sindacalista della vecchia guardia: da sempre in Cgil, negli ultimi anni era delegato Spi, il sindacato dei pensionati, e ancora nel direttivo provinciale.

E' morto a 67 anni: ne avrebbe compiuti 68 proprio martedì. Come un fulmine a ciel sereno: dopo aver passato una serata in compagnia di amici, venerdì sera è uscito a mangiare una pizza, una volta a casa si è accasciato improvvisamente a terra.

Un infarto violentissimo, che gli ha fermato il cuore: accompagnato d'urgenza in ospedale, a Manerbio, è rimasto sotto osservazione per ore. Ma purtroppo non ce l'ha fatta, si è spento nella notte. Generoso nella vita, e nella morte: ha donato gli organi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza con gli amici, poi la tragedia: arriva a casa e muore d'infarto

BresciaToday è in caricamento