Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Battello in fiamme: prova superata per la macchina dei soccorsi

La comitiva di tedeschi a bordo dell’imbarcazione che ieri è andata a fuoco nelle acque dell’Alto Garda se l’è vista davvero brutta, ma la macchina dei soccorsi ha fatto il proprio dovere mettendo in salvo tutti

Gestione impeccabile dell’emergenza. Quella che poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia del lago è stata derubricata a incidente senza alcuna conseguenza per la salute delle 42 persone a bordo, nessuna delle quali ha accusato il minimo problema, nemmeno di intossicazione. Il giorno dopo il fatto, anticipato ieri intorno alle 15:30, è utile per ricostruire l’intera vicenda che nel primo pomeriggio di ieri ha tenuto col fiato sospeso l’intera macchina dei soccorsi dell’Alto Garda.

Il tutto è iniziato poco dopo mezzogiorno, quando dal vano macchine di un’imbarcazione turistica privata è cominciato a salire denso fumo nero dovuto al fuoco sprigionatosi da un motore. Il battello, partito poco prima da Riva del Garda per un tour, si trovava proprio al confine tra la provincia di Trento e quella di Brescia, e le rispettive regioni, ed era diretto in primo luogo a Limone. A bordo una comitiva di 42 turisti tedeschi, comprensibilmente spaventati per le fiamme ma mai in preda al terrore. 

A far sì che l’emergenza non si sia trasformata in tragedia è stata innanzitutto la fortuita vicinanza della motonave Solferino della Navigarda, che ha prontamente affiancato il battello turistico facendo salire a bordo i 42 tedeschi. Nel frattempo sono giunte sul posto tre squadre di Vigili del fuoco, la Guardia costiera, i vigili del fuoco volontari e la squadra nautica della Polizia locale di Riva. Dopo averne spento le fiamme, che hanno provocato un denso fumo nero visibile a grande distanza, il battello è stato trainato vicino alla costa di Limone, dove è stato messo in sicurezza anche per evitare sversamenti di carburante. Prova superata per la macchina dei soccorsi.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battello in fiamme: prova superata per la macchina dei soccorsi

BresciaToday è in caricamento