Cronaca Buffalora / Via Buffalora

Stroncato da un tumore, muore 15 anni dopo la moglie: i due figli restano orfani

Fabio Garzetti si è spento nei giorni scorsi, stroncato da un brutto male. Una quindicina di anni fa aveva perso la moglie, uccisa da un malore improvviso dopo aver portato il loro figlio più piccolo all'asilo.

Prima il malore improvviso che si era portato via la loro mamma, quando erano solo dei bambini, poi la terribile malattia che ha stroncato anche il loro papà, lasciandoli orfani. Un destino crudele si è accanito contro Alessio e Cristian due ragazzi bresciani, di casa nel quartiere Buffolara.

Una quindicina d'anni fa avevano dovuto affrontare la drammatica scomparsa della mamma, stroncata da un improvviso malore dopo aver accompagnato il figlio più piccolo all'asilo. Un dolore immenso, lenito dall'amore del loro papà che si era sempre preso cura di loro.

Poi la terribile diagnosi e la battaglia di Fabio Garzetti per sconfiggere un terribile male: ha combattuto con coraggio, ma nulla ha potuto contro il tumore che se l'è portato via a soli 49 anni. Tutta Buffalora, in queste ore, si è stretta attorno ad Alessio e Cristian e decine di persone sono attese giovedì pomeriggio, alle 15.30, per l'ultimo saluto al loro papà, che sarà celebrato nella chiesa parrocchiale di Buffalora. Oltre agli adorati figli, Fabio Garzetti lascia la mamma Marisa, la sorella Sabrina e la compagna Simona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un tumore, muore 15 anni dopo la moglie: i due figli restano orfani

BresciaToday è in caricamento