San Felice: nominato il perito nel processo sull'epidemia di gastroenterite

La relazione dovrà essere consegnata entro il 20 novembre, nonostante la ripresa del processo sia stata fissata per il 16 ottobre

Sarà l'ing. Francesco Pezzagno il perito che il Tribunale di Brescia ha incaricato di esaminare quanto avvenuto nel giugno del 2009 a San Felice, quando un'epidemia di gastroenterite colpì circa 3500 persone.

La questione principale che Pezzagno dovrà affrontare riguarda la manutenzione dell'acquedotto e la frequenza della pulizia dei filtri dove, per l'accusa, è proliferato il batterio responsabile dell'epidemia. La relazione dovrà essere consegnata entro  il 20 novembre, nonostante la ripresa del processo sia stata fissata per il 16 ottobre.

Del reato di epidemia colposa, lesioni e distribuzioni di alimenti adulterati dovranno rispondere Mario Bocchio, presidente del Consorzio Garda Uno; Mario Giacomelli, responsabile del Settore ciclo-idrico integrato e Franco Romano Richetti, direttore generale dell'azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento