Cronaca

Edolo: blitz della finanza in comune, inchiesta sugli eventi organizzati in paese

La Procura di Brescia vorrebbe vederci chiaro sui contributi elargiti dal Comune alla Pro loco per la gestione delle manifestazioni e delle attività di animazione territoriale.

Immagine d'archivio

La Procura di Brescia ha aperto un'inchiesta sui fondi spesi dall'amministrazione di Edolo per la gestione delle manifestazioni e delle attività di animazione. Al vaglio delle indagini appena partite ci sarebbe l'erogazione di circa 350mila euro a favore della Pro Loco cittadina per l'organizzazione degli eventi. 

Nei giorni scorsi, su incarico della Procura, gli uomini della Guardia di Finanza avrebbe cominciato ad acquisire una serie di documenti, atti, fatture e delibere durante due distinti blitz: il primo effettuato negli uffici comunali, l'altro nella sede della Pro Loco.

Non è escluso che i magistrati vogliano vederci chiaro su come siano stati gestiti i finanziamenti pubblici destinati alle manifestazioni: l'attenzione delle Fiamme Gialle si concentrerebbe proprio sulle fatture dei pagamenti ai fornitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edolo: blitz della finanza in comune, inchiesta sugli eventi organizzati in paese

BresciaToday è in caricamento