Hotel di lusso e auto col conducente, la bella vita a 'scrocco' del finto imprenditore

Truffa vista lago a Desenzano del Garda: un rumeno si è finto un ricco imprenditore e ha vissuto a sbafo per un intero weekend. Il conto non saldato: 1500 euro tra albergo e viaggi in auto con autista

Foto di repertorio

Si è finto un ricco imprenditore, specialista dei settori del petrolio e dei farmaci: in realtà era solo un truffatore, ben vestito e molto abile, che ha vissuto a sbafo per un intero weekend sfruttando la buona fede di un ignaro albergatore e di un altrettanto ignaro autista di Ncc, Noleggio con conducente.

In pochi giorni avrebbe usufruito di servizi per oltre 1500 euro, senza sborsare un centesimo: al momento del pagamento, infatti, avrebbe esibito una carta di credito non funzionante, forse addirittura falsificata. E di fronte alle legittime richieste di chi i soldi avrebbe voluto (e dovuto) incassarli, pare abbia risposto con supponenza, forse avendo già fatto scene simili in passato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una storia che fa arrabbiare, e molto, raccontata sulle pagine di Bresciaoggi: il truffatore in questione è un cittadino rumeno (R.L. le sue iniziali) che adesso è stato denunciato e risulta indagato dal Commissariato di Polizia di Desenzano del Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus, nuovo allarme: focolai nel Mantovano, 27 positivi a Brescia

Torna su
BresciaToday è in caricamento