menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La parete interessata dai cedimenti

La parete interessata dai cedimenti

Piovono grossi massi dalla parete rocciosa: strada chiusa al traffico

Succede a Darfo Boario Terme, lungo strada che collega la frazione di Corna a quella di Bessimo

Torna a far paura la parete rocciosa che sovrasta la strada delle Corne Rosse a Darfo. Nel pomeriggio di domenica, due grossi massi si sono staccati dalla montagna, all’altezza della RolCar, rendendo indispensabile la chiusura dell’arteria stradale che collega l’abitato di Corna alla località Bessimo.

Le rocce, di grandi dimensioni, non sono finite sulla strada: per fortuna le reti di contenimento hanno retto, ma si teme che altri massi possano staccarsi e franare a valle. Una chiusura necessaria - come si legge nella nota diffusa dall’amministrazione comunale “per fare una valutazione più approfondita della situazione”.

La strada resterà inaccessibile - dalla località Crea fino al punto in cui si sono staccati i massi - a pedoni e auto, almeno per le prossime ore. Per decidere il dà farsi si attendono le valutazioni del geologo incaricato dal comune di effettuare un sopralluogo.

A fare scattare l’allarme il gran boato udito da chi abita nella zona: i residenti hanno allertato i carabinieri, che hanno appurato quanto accaduto. Non è la prima volta che succede: la strada è già stata chiusa, per la stessa ragione, in passato e si era pure reso necessario evacuare gli inquilini di un’abitazione a ridosso della parete rocciosa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento