menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende droga agli amici a 15 anni: uscirà di casa solo per andare a scuola

Nei guai un ragazzino di Darfo Boario Terme: è ai domiciliari

Nuova operazione antidroga dei Carabinieri della stazione di Darfo Boario Terme: questa volta a finire nei guai è un ragazzino di appena quindici anni, residente con la propria famiglia nella città termale. Il 15enne, nato in Italia da genitori stranieri, è stato bloccato da una pattuglia che stava effettuando un servizio di controllo del territorio.

I militari, passando nei pressi di un luogo di aggregazione del centro, hanno visto il giovane che confabulava con un suo amico e con un gesto repentino gli passava qualcosa.

Notata la strana situazione, i Carabinieri hanno quindi deciso di procedere alla loro identificazione. In compagnia del quindicenne c’era un 17enne che in tasca aveva un pezzettino di hashish, appena acquistato dal suo conoscente per cinque euro.

Accertata l’attività di spaccio, i militari hanno deciso di perquisire l’abitazione nella quale il baby pusher vive con la propria famiglia. In casa sono stati sequestrati circa 15 grammi di fumo, un bilancino di precisione e una serie di foglietti e appunti riconducibili all’attività di spaccio. Dagli accertamenti è emerso che anche tutti gli altri clienti erano coetanei del 15enne e quindi tutti ragazzini.

Il giudice ha disposto i domiciliari: il 15enne potrà uscire di casa solo per andare a scuola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento