Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Ostiano, il comune che raccoglie le firme per passare a Brescia

Nel comune cremonese raccolte 424 firme e pronto un referendum per chiedere di passare nella nostra provincia. Un'operazione bipartisan, appoggiata da sindaco e tanti cittadini

Al municipio di Ostiano (Cremona) sono state consegnate 424 firme a favore del passaggio del paese nella provincia di Brescia. Sono state raccolte da un gruppo di abitanti e sono a sostegno della richiesta al Comune di indire un referendum che dovrebbe svolgersi in concomitanza con le prossime elezioni regionali.

Si tratta di un'operazione bipartisan, appoggiata da tanti cittadini e ben vista sia dal sindaco Lorenzo Locatelli che dal capogruppo di minoranza Sergio Tironi. Non mancano, però, le posizioni critiche, come quelle del consigliere di minoranza Dario Domaneschi e del presidente dell'associazione Gal Oglio Po ed ex presidente della Provincia Giuseppe Torchio. "E' un'iniziativa demagogica - dice Domaneschi -. Non capisco quali siano i veri vantaggi, anche le ragioni storiche mi rendono perplesso. In passato la provincia di Cremona ha aiutato il paese, non dobbiamo dimenticarlo".


Torchio si augura che il paese rimanga con Cremona: "Perdere Ostiano sarebbe un peccato anche perché in passato insieme sono stati raggiunti buoni risultati: penso all'ingresso del paese nel Gal o ai fondi ottenuti per la ristrutturazione della sinagoga. Oggi la Provincia si dovrebbe interessare alla vicenda, parlando col Comune e cercando di programmare un futuro insieme, cosa che per ora non ha fatto. Credo inoltre che avrebbe avuto più senso che tutta la nostra provincia, insieme a quella di Mantova, si fosse unita a Brescia, non un solo Comune".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostiano, il comune che raccoglie le firme per passare a Brescia

BresciaToday è in caricamento