menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rientra dal lavoro, poi la terribile scoperta: ci sono i ladri in casa

Faccia a faccia con i ladri, ancora una volta: succede in un condominio di Cologne, quando il marito rientra a casa intorno alle 19. Derubata famiglia bresciana con due figli piccoli

Faccia a faccia con i ladri, ancora una volta, nel Bresciano: è successo in Via Piantoni a Cologne, dove una giovane coppia è stata rubata di oro e gioielli che erano custoditi nella cassaforte. I banditi l’hanno aperta con un flessibile, poi sono scappati dalla finestra non appena è rientrato il padrone di casa (che li ha visti).

Sull’accaduto indagano i carabinieri: l’episodio risale a un paio di giorni fa, tra le 18.30 e le 19, orario purtroppo tutt’altro che insolito per i furti nel periodo invernale. In quella casa, in quel condominio ci abitano marito e moglie e due figli ancora piccoli: per fortuna in quel momento non c’era nessuno.

Solo il marito è rientrato dopo il lavoro, e si è trovato la porta bloccata: i ladri per agire indisturbati ci avevano piazzato davanti il divano. Ormai scoperti, si sono dati alla fuga: tempo di varcare la soglia che questi stavano già scappando, uno di loro è stato avvistato mentre saltava dalla finestra.

Dalla finestra sono arrivati, dalla finestra sono usciti: si sono arrampicati fino al balcone, dove poi hanno scassinato l’ingresso. Una volta dentro hanno ribaltato un po’ dappertutto in cerca della cassaforte, fatta “saltare” con il flessibile. Aperta e subito svuotata: tra i gioielli rubati (valore di qualche migliaio di euro) anche i preziosi che erano appena stati regalati alla famiglia per il battesimo dei due bambini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento