Facevano la bella vita anche se disoccupati, in casa una montagna di cocaina

Blitz dei Carabinieri della Compagnia di Chiari: in manette due giovani albanesi che facevano la bella vita spacciando droga. Nel garage di casa nascondevano più di 6 chili di cocaina

La droga sequestrata © Bresciatoday.it

Facevano la bella vita anche se disoccupati, e nella loro casa era un continuo andirivieni di persone “sospette”: questo ha fatto scattare il blitz dei carabinieri della Compagnia di Chiari, intervenuti in un'abitazione di Via Don Antonelli a Cologne dove sono stati recuperati (e sequestrati) più di 6 chilogrammi di cocaina, che rivenduta all'ingrosso avrebbe potuto fruttare più di mezzo milione di euro.

In manette ci sono finiti due giovani di nazionalità albanese, da qualche tempo a Cologne: insieme dividevano l'appartamento, diventato una sorta di centro di smistamento per la droga, in arrivo in grandi quantità probabilmente da Spagna e Olanda e poi tagliata nel Bresciano, e rivenduta in tutta la Lombardia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari sono entrati in azione dopo una serie di appostamenti, quando hanno visto i giovani dirigersi verso il garage: all'interno non solo vi erano parcheggiate le loro auto, di grossa cilindrata, ma erano nascosti ben sette panetti di cocaina, avvolti con nastro adesivo e del peso complessivo di 6 chili e 21 grammi, e quattro litri di ammoniaca, utilizzata – spiegano i carabinieri – per il processo di raffinazione della stessa cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Assalto all'uscita dal supermercato: rapinatori via con l'orologio da 48mila euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento