menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Danno cerebrale durante il parto”, chiesti 4 milioni di risarcimento al Civile

Chiesto un maxi-risarcimento al Civile di Brescia da parte dei genitori della piccola Ilaria, bimba di 8 anni con problemi cognitivi e già operata tre volte al cervello

Un risarcimento da 4 milioni di euro chiesti al Civile di Brescia dai genitori della piccola Ilaria, bimba che oggi ha già otto anni (e sta per farne nove) ma che ha la capacità cognitiva di una bambina di due, a causa di un'ischemia acuta cerebrale secondaria a infarto arterioso, e per cui sarebbe già stata sottoposta a tre delicatissimi interventi chirurgici, durante i quali le sarebbe stato rimosso quasi metà cervello. “E adesso chi ha sbagliato deve risponderne”, dicono i genitori.

Lo scrive il Corriere della Sera: una storia che comincia nel novembre del 2009, quando appunto la piccola Ilaria decide di venire al mondo. Una storia complicata, così come è complicato il parto: “Il liquido era scurissimo, mi sono spaventata. E ho domandato se non fosse il caso di procedere con un cesareo”, racconta la mamma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento