Operaio col vizio della coca: in 10 anni spesi 140mila euro

Fermato mentre si riforniva dal pusher di fiducia, i carabinieri hanno ricostruito i suoi ultimi 10 anni di dipendenza dalla droga

Circa 1.200 euro al mese, in un anno fanno 14.000 euro. Siccome la grave forma di dipendenza va avanti da dieci anni, il conto è presto fatto: 140mila euro spesi per la povere bianca. La storia, riportata dal quotidiano Bresciaoggi, giunge dalla Valle Camonica, e vede come protagonista un 40enne fermato - a Cividate Camuno - mentre acquistava la cocaina da un pusher. 

Giovedì i militari di Breno hanno incrociato il consumatore abituale di droga mentre prelevava contanti da uno sportello bancomat. Decisi a scoprire dove era diretto, l'hanno seguito, fino a coglierlo in flagrante mentre acquistava tre dosi di cocaina da un pusher. Arrestato lo spacciatore - un 39enne del posto, con numerosi precedenti alle spalle, già finito davanti al giudice per il processo in direttissima - i carabinieri hanno nuovamente segnalato l'operaio come consumatore di sostanze stupefacenti in prefettura. 

Solo un mese fa, un altro pusher dal quale si riforniva l'operaio finì in manette. Le indagini permisero di risalire alla considerevole cifra mensile spesa in cocaina dall'operaio negli ultimi dieci anni. A fare ancora più impressione il fatto che il consumatore non sia sia un benestante, ma si guadagni da vivere onestamente come operaio, sperperando poi buona parte dello stipendio in stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento