Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Cividate Camuno

Gli trovano addosso 3 etti di cocaina: in carcere elettricista bresciano

Condannato a 5 anni, è stato portato a Canton Mombello

Si è aperta una cella del carcere di Canton Mombello per un elettricista bresciano di 43 anni, residente a Cividate Camuno, con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Lo scorso 18 marzo, il 43enne era stato fermato dai carabinieri con tre etti di cocaina nascosti nella giacca. Portato davanti al giudice, era stato condannato a 4 anni di reclusione ed era finito ai domiciliari. 

Come se non bastasse, l'elettricista stava già beneficiando della sospensione condizionale di una precedente condanna, fatto questo che ha fatto scattare il ricalcolo della pena. Gli anni da scontare, questa volta in carcere, sono diventati in tutto 5: venerdì è stato condotto nel penitenziario cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli trovano addosso 3 etti di cocaina: in carcere elettricista bresciano

BresciaToday è in caricamento