Chiari: bisturi nella pancia del paziente, al via indagine interna

Il direttore del nosocomio, Danilo Gariboldi, esprime "piena solidarietà e comprensione alla paziente ed ai suoi famigliari"

L'ospedale 'Mellini' di Chiari

"Ho richiesto, a seguito dell'evento verificatosi, che venga istruita una procedura interna con l'obiettivo di verificare quale possa essere stata la causa di un errore così rilevante e quali i livelli di coinvolgimento di ognuno dei componenti dell'equipe durante il suddetto intervento. Solo questo mi permetterà di capire l'adeguato provvedimento da attribuire ai singoli professionisti e, ancora più importante, di migliorare ulteriormente i livelli di sicurezza per i pazienti".

E' quanto si legge in una nota della direzione generale dell'azienda ospedaliera 'Mellini' di Chiari in merito al caso della paziente che ha dovuto subire un secondo intervento chirurgico in quanto era stato dimenticato nel suo addome un ferro chirurgico durante una precedente operazione.

Il direttore generale, Danilo Gariboldi, ha spiegato come "esperienza e competenza" non possano e non debbano mai "fare rima con negligenza a causa di comportamenti soggettivi inappropriati". Nella nota il direttore ha espresso "piena solidarietà e comprensione alla paziente ed ai suoi famigliari" e si è detto "lieto di sapere che il decorso post-operatorio sta evolvendo verso la completa risoluzione clinica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gariboldi ha ricordato però anche la "positiva considerazione professionale sull'esperienza e competenza dei medici e degli operatori che si trovano coinvolti nell'evento clinico, la cui gravità è innegabile" e si è detto convinto che di routine "vengano seguite da tutti i dipendenti dell'azienda le procedure ed i protocolli medici e chirurgici previsti dalle più recenti linee guida sulla prevenzione del rischio in sanità". L'ospedale 'Mellini', è stato assicurato, "si rende disponibile ad una collaborazione attiva e propositiva con gli inquirenti per il decorso giudiziario dell'avvenimento affinché vengano date le giuste ed esaustive risposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

  • Fine di un incubo, Elisa è stata ritrovata e sta bene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento