rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Chiari / Via San Gervasio

Travolto dalle fiamme mentre accende la stufa: grave ragazzo

Ferito un 23enne di Chiari: ha riportato gravi ustioni al volto, al petto e alle mani.

Un ragazzo di 23 anni è rimasto gravemente ustionato mentre accendeva il fuoco della stufa a legna del cascinale di Chiari dove vive e lavora con i suoi familiari. Travolto in pieno dalle fiamme, è stato trasportato - a bordo dell'eliambulanza - all'ospedale di Civile di Brescia .

Le sue condizioni sarebbero critiche: avrebbe infatti riportato gravi ustioni alle mani, al petto e al volto. Dopo una notte trascorsa nel reparto di Rianimazione del Civile, nella mattinata di martedì è stato trasferito al centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano. 

Il terribile incidente lunedì pomeriggio, verso le 15, nella cascina dell'azienda agricola Vitali di via San Gervasio: stando a una prima ricostruzione, il 23enne stava cercando di accendere la stufa a legna, che alimenta l'impianto di riscaldamento, usando un liquido accendifuoco. Qualcosa, però, non ha funzionato e il giovane sarebbe improvvisamente stato investito dalle fiamme, riportando gravissime ustioni. 

A dare l'allarme sarebbero stati propri i familiari del 23enne, richiamati dalle grida di dolore del giovane. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i carabinieri e i tecnici del servizio di sorveglianza e controllo degli infortuni sul lavoro di Ats.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto dalle fiamme mentre accende la stufa: grave ragazzo

BresciaToday è in caricamento