La tempesta fa franare la montagna: i ragazzi del campo scuola bloccati in quota

La tempesta del cielo fa tremare la montagna: isolati turisti e ragazzi dopo due frane

Una doppia frana causata dal maltempo ha spezzato in due la Val Paghera (in territorio di Ceto), isolando la parte alta dal resto del mondo. Niente di grave e di irrecuperabile, ma comunque non pochi i disagi e le preoccupazioni: chi si trova sopra al momento non può scendere. La strada è impraticabile, e in ogni caso ne è stato vietato il transito per motivi di sicurezza.

Tra gli “imprigionati” in montagna ci sarebbero diversi turisti, ma soprattutto i giovanissimi (quasi tutti minorenni) impegnati nel campo scuola estivo. Decine di ragazzi che sarebbero rimasti a monte, non potendo più scendere a valle: nessuno di loro è però rimasto ferito, né tantomeno ha passato la notte all'addiaccio.

Il doppio dissesto si è verificato intorno alle 21, al termine del lungo pomeriggio di pioggia e tempesta (non è mancata la grandine, e nemmeno il forte vento) che ha colpito la Valcamonica, non solo Ceto ma anche Angolo e Darfo, Piancamuno e Cividate, Esine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento