La lite degenera: ragazza presa a calci in strada dal fidanzato

L'episodio nella notte tra domenica e lunedì a Capriolo. Vittima una 32enne bresciana, che è stata portata in ospedale per accertamenti

Una terribile lite, scoppiata in piena notte, poi le botte e la corsa in ospedale. L'ennesimo episodio di violenza su una donna si è verificato tra domenica e lunedì a Capriolo. Vittima una 32enne della zona: è stata picchiata dal fidanzato in mezzo alla strada ed è finita al pronto soccorso dell'ospedale di Chiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è accaduto poco prima dell'una di notte, lungo via Calepio. Tra i due - entrambi bresciani - è scoppiata una lite piuttosto animata, poi degenerata nella violenza. Stando a quanto riferito dalla giovane, e accertato dai Carabinieri, lui avrebbe completamente perso la testa: prima l'avrebbe spintonata facendola cadere a terra e poi colpita alla schiena con una raffica di calci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

Torna su
BresciaToday è in caricamento