Cronaca Centro / Via Carlo Zima

Il malato non può muoversi: arrivano i pompieri per la visita in ospedale

Autoscala e verricello per farlo scendere e accompagnarlo in ospedale

Intervento tutt'altro che semplice per i Vigili del Fuoco di Brescia, impegnati lunedì mattina in un'operazione molto “delicata” in Via Carlo Zima, e nel suo complesso durata più di due ore. Con l'ausilio di un'autoscala, di varie corde e di un verricello i pompieri hanno trasportato dal terzo piano al piano terra un malato allettato ma che doveva essere accompagnato in ospedale per una visita.

A chiedere aiuto ai “colleghi” in divisa sono stati medici e volontari del 118, intervenuti sul posto proprio per visitare il malato, che abita al terzo piano di una palazzina. Impossibilitato a muoversi, ma con necessità di un trasferimento in ospedale: per “liberarlo” sono stati chiamati i Vigili del Fuoco.

Non è un intervento inedito, anzi: capita sempre più spesso, soprattutto quando ci sono anziani che abitano ai piani alti, magari in un palazzo di quelli un po' vecchi che non hanno nemmeno l'ascensore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il malato non può muoversi: arrivano i pompieri per la visita in ospedale

BresciaToday è in caricamento