Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Tentato suicidio: vuole buttarsi dal balcone, ragazza salvata in extremis

Ragazza salvata dal pronto intervento di poliziotti e carabinieri

Poliziotti e carabinieri insieme per salvare una vita: sono stati attimi di apprensione infinita quelli trascorsi sabato in un palazzo del centro storico di Brescia. E' qui che due militari in forza alla stazione di Erbusco, e impegnati in città per un servizio di ordine pubblico, hanno avvistato una giovane seduta sul davanzale del balcone, affacciato direttamente sul vuoto, dal terzo piano del palazzo.

La donna, riferiscono Polizia e Carabinieri in una nota congiunta, era appoggiata in “equilibrio precario”. Da qui la decisione di intervenire subito, dopo aver “percepito il concreto pericolo della situazione”, con il supporto anche di due agenti della Polizia di Stato.

Salvata appena in tempo

Uno dei due militari e i due agenti sono così riusciti ad accedere nell'appartamento e mettere in sicurezza l'incolumità della ragazza: la giovane, 29 anni, si presentava in stato confusionale e pare avesse in mente di farla finita. Insomma di togliersi la vita. La tempestività dell'intervento ha evitato conseguenze più gravi. Sarebbero forse bastati pochi minuti in più, affinché si consumasse una tragedia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato suicidio: vuole buttarsi dal balcone, ragazza salvata in extremis

BresciaToday è in caricamento