Cronaca

Violenza sessuale, ex sequestrata per 12 ore: condannato a 7 anni di carcere

Condanna a 7 anni e 8 mesi (con rito abbreviato) per un giovane stalker bresciano, 33 anni e due lauree: per quasi un anno avrebbe picchiato e violentato la sua fidanzata

Bresciano e laureato, addirittura due volte, a prima vista il più classico degli insospettabili. E invece era un professionista dello stalking, che proprio nel giorno della Festa della Donna è stato condannato dal tribunale: 7 anni e 8 mesi di carcere, pena ridotta di un terzo per il rito abbreviato, accusato violenza sessuale, atti persecutori, sequestro di persona.

Il giovane stalker ha solo 33 anni, ma alle spalle una lunga storia di botte e di minacce, già condannato in precedenza e proprio per stalking. Negli anni si era costruito una relazione morbosa con una ragazza bresciana, che più volte sarebbe arrivata al capolinea: una cosa che lui non ha mai accettato.

La donna era più giovane di lui, all'inizio si sarebbe davvero innamorata. Ma dopo l'amore arrivano i problemi: il 33enne era ossessivo, asfissiante. Forse geloso, forse possessivo: non le lasciava spazio. Finché qualcosa si rompe, ma per lui non può e non deve essere così.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale, ex sequestrata per 12 ore: condannato a 7 anni di carcere

BresciaToday è in caricamento