Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via San Zeno

Spari al campo Rom di via San Zeno: "E' caduta una sedia"

La segnalazione arriva domenica sera, poco dopo la mezzanotte: sul posto polizia e carabinieri che però non trovano tracce né di bossoli né di feriti. Identificato un uomo con un taglio al volto, mentre dal campo nomadi sostengono che non è successo nulla

La segnalazione è arrivata poco dopo la mezzanotte di domenica, dal campo Rom di Via San Zeno si odono ripetuti colpi di pistola, come una sequela di spari. Sul posto accorrono ‘in volata’ i Carabinieri e i poliziotti della Questura, accompagnati da una coppia di ambulanze: viene subito identificato un uomo che sanguina al volto, i segni però non sono quelli di una pallottola ma di una forte botta. Lo stesso infatti racconta di aver sbattuto con violenza con lo stipite di una porta.

Cominciano allora le affannose ricerche, se ci sono stati gli spari si dovrebbero trovare almeno i bossoli delle pallottole, oltre ad eventuali feriti. Niente da fare, la procedura continua per qualche ora e di tracce o indizi nemmeno l’ombra.

Da qui la decisione di telefonare agli ospedali e agli istituti di cura di tutto il Nord Italia ma, ancora una volta, nessuna risposta significativa. Una storia che si tinge allora di giallo, mentre dal campo nomadi fanno sapere che i rumori, in realtà, sono riconducibili “ad una sedia caduta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari al campo Rom di via San Zeno: "E' caduta una sedia"

BresciaToday è in caricamento