Cronaca Piazza della Loggia

Loggia: stop al Pala Eib. Se ne discuterà dopo le elezioni

L'amministrazione di centrodestra ha deciso di ritirare la delibera: al centro della decisione, lo scontro in Consiglio sulle metrature da riservare al polo commerciale

Pala Eib e Polo del design rinviati a dopo le elezioni. La Giunta Paroli ha infatti deciso di ritirare la delibera che avrebbe dovuto dare il via ufficiale al progetto, che prevedeva la costruzione di un palazzetto capace di accogliere 3.500 spettatori e il discusso, e discutibile Polo.

La scelta del ritiro è dovuta alla delicatezza di un progetto che, se approvato, cambierà in modo significato l'attuale assetto urbano. Dunque, visto che si voterà tra poco più di un mese, meglio rinviare la decisione, anche alla luce della pregiudiziale avanzata da Pd e Sel.

"Spero che resterà comunque una prerogativa della nuova Amministrazione", dichiara Vilardi, e fa un po' sorridere che l'Assessore all'Ambiente abbia anche le deleghe per urbanistica ed edilizia, così da doversi augurare la costruzione di un palazzetto dello sport e di un polo commerciale.

Del Bono, invece, spiega che i dubbi piddini non riguardano la costruzione in sé, ma la qualità del progetto: "Il nuovo Pala Eib dovrà contenere almeno 5.000 persone: se si costruisce, bisogna puntare all'eccellenza, a scapito degli eccessivi volumi che si vuole invece destinare al Polo del Design".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loggia: stop al Pala Eib. Se ne discuterà dopo le elezioni

BresciaToday è in caricamento