Cronaca Centro / Via Fratelli Ugoni

Rapina alla Banca Sella, direttore insegue i banditi: un arresto

In manette un trapanese del 1972. Il complice è invece riuscito a fuggire con un bottino di circa 4.500 euro

© Bresciatoday.it

Rapina all'istituto di credito "Banca Sella", lunedì pomeriggio in via Fratelli Ugoni a Brescia. Verso le 13.30, due uomini con indosso un berretto di lana sono entrati in banca e, dove aver finto di interessarsi all’apertura di un conto corrente, hanno iniziato a minacciare il cassiere simulando il possesso di una pistola nella tasca del giubbino.

Scavalcato il bancone, si sono quindi impossessati della somma di circa 4.500 euro e, dopo aver minacciato di morte anche il direttore della banca, si sono dati alla fuga lungo via Fratelli Ugoni. Il direttore ed il dipendente non hanno esitato a uscire in strada, iniziando a seguirli a distanza per comunicare al 113 la loro posizione.

Arrivati all’intersezione di viale Italia con via Somalia, i due banditi si sono separati prendendo direzioni diverse. Uno dei due ha fatto perdere le proprie tracce, mentre l’altro è stato raggiunto e fermato da una Volante della Polizia in via Eritrea. Di origine trapanese e con numerosi precedenti, T.M., del 1972, è stato arrestato per rapina aggravata in concorso. Il denaro, probabilmente in possesso del complice, non è stato però recuperato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alla Banca Sella, direttore insegue i banditi: un arresto

BresciaToday è in caricamento