Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Costrinse la figliastra minorenne a rapporti orali: condannato operaio bresciano

Per due anni avrebbe abusato sessualmente della figlia 14enne dell'attuale compagna: il tribunale di Brecsia ha condannato l'uomo, un 53enne, a 4 anni di carcere. Lui si è detto innocente, ma durante il primo interrogatorio in procura aveva dichiarato: "Da sobrio non ricordo di averla toccata"

La decisione del giudice è arrivata venerdì in un'aula del tribunale di Brescia: durante l'udienza l'operaio si è professato innocente.  Avrebbe spiegato di non avere mai toccato la ragazzina e fornito spiegazioni circa l'inquietante frase pronunciata durante il primo interrogatorio avvenuto in procura: "Da sobrio non ricordo di averla toccata", si era infatti difeso l'uomo.

Al giudice il 53enne avrebbe spiegato che in quell'occasione era confuso e agitato e quindi di essersi spiegato male: " Se avessi davvero commesso quello di cui sono stato accusato me se sarei accorto anche da ubriaco" avrebbe invece raccontato in aula. Il suo avvocato avrebbe già annunciato di voler fare ricorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costrinse la figliastra minorenne a rapporti orali: condannato operaio bresciano

BresciaToday è in caricamento