Undici proiettili nel cestino della bicicletta di un giudice civile

Sulla vicenda sta indagando la procura di Venezia che, in caso di togati nella posizione di parte offesa, coordina le indagini sul territorio bresciano. Gli spostamenti del giudici saranno sorvegliati dalla polizia

Un giudice civile in servizio al tribunale di Brescia, salendo in sella alla sua bicicletta si é ritrovato nel cestino attacato al manubrio il macabro regalo di undici proiettili.

Sulla vicenda sta indagando la procura di Venezia, che é respondabile sul nostro territorio quando le inchieste vedono nella parte offesa un giudice.
Ora la vittima delle minacce si trova sotto stretta vigilanza durante i suoi spostamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento