Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Cerca di rubargli due chili di cocaina, prende la pistola e spara un ragazzo

Un regolamento di conti in “diretta” tra bande rivali: un senegalese ferito a una gamba, un giovane calabrese arrestato per lesioni aggravate e detenzione e porto abusivo di armi

Il giovane ferito sorretto da due amici © Bresciatoday.it

Una storia di droga e di armi, dalla provincia di Brescia a quella di Pavia, e poi Milano. Storie quotidiane di malavita di quartiere: sarebbe stato un tentato furto a scatenare il caos. Due chili di cocaina, che una banda di senegalesi avrebbe tentato di sottrarre a una coppia di giovani calabresi, verosimilmente legati a gruppi criminali attivi in importanti traffici di stupefacenti.

La reazione è stata violenta: quattro o cinque colpi di pistola, uno di questi che raggiunge e ferisce un giovane senegalese alla gamba. La vicenda risale a una decina di mesi fa, era il 26 settembre scorso: la vittima viene portata in braccio da due amici al pronto soccorso della Clinica Sant'Anna di Brescia.

Nonostante le ferite di arma da fuoco, lui cercherà di depistare gli agenti. Ma in pochi mesi la Squadra Mobile di Brescia, in collaborazione con gli uomini della Polizia di Stato di Pavia, sono riusciti a ricostruire nei minimi dettagli tutto quello che sarebbe successo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di rubargli due chili di cocaina, prende la pistola e spara un ragazzo

BresciaToday è in caricamento