Tragedia e orrore al Civile: uomo si suicida gettandosi dal sesto piano

Un uomo di circa 50 anni si è buttato dal sesto o settimo piano mercoledì mattina. Ad accorgersi del corpo senza vita alcuni pazienti e infermieri

Un uomo di circa 50 anni è stato trovato senza vita martedì mattina nei pressi del Satellite dell'ospedale Civile di Brescia. Si sarebbe gettato dal sesto o settimo piano del palazzo, fino a precipitare sulla tettoia del piano secondo: ad accorgersi del corpo esanime alcuni pazienti e alcuni infermieri che si trovavano nel corridoio.

Avrebbero sentito un rumore sordo, come un tonfo: il rumore terribile della caduta di un uomo che quattro piani più in alti si è tolto la vita. Non ha ancora un nome, né tantomeno un'identità: in tasca nessun documento, soltanto il ticket di un parcheggio, forse proprio quello dell'ospedale. Poi le chiavi della sua auto. Indagini in corso da parte di Carabinieri e Polizia.

Non era un malato, o perlomeno non era degente negli spazi del Civile. Sarebbe entrato di prima mattina, per poi raggiungere i piani alti poco prima delle 10. Un salto nel vuoto fatale: l'uomo è morto sul colpo. Nessun dubbio sul fatto che si sia trattato di un estremo gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento