Iniziano i lavori sulla viabilità di via Codignole

"I lavori realizzati in via Codignole iniziano grazie alle segnalazioni e alle richieste dei cittadini; - ha dichiarato il vicesindaco Fabio Rolfi - sono mirati a rendere più sicuro un tratto particolarmente insidioso"

In seguito alle numerose segnalazioni effettuate dai residenti della zona, il Comune di Brescia ha predisposto un progetto per la riqualificazione della zona di via Codignole, con particolare riferimento alla sistemazione della viabilità.

“I lavori realizzati in via Codignole hanno seguito un progetto formato nel tempo grazie alle segnalazioni e alle richieste dei cittadini – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Mobilità e traffico del Comune di Brescia, Fabio Rolfi. – Questi interventi sono mirati a rendere più sicura la circolazione in un tratto particolarmente insidioso del quartiere Lamarmora, fatto di strade prive di marciapiedi, con incroci a raso e caratterizzate da velocità di percorrenza spesso eccessive. Il progetto, costruito insieme alle persone del quartiere e alla Circoscrizione, raccoglie istanze che da diversi anni i residenti hanno posto all’amministrazione comunale, e va a completare la trasformazione del quartiere Lamarmora in una vera e propria zona 30, dove la velocità viene calmierata con interventi di modifica all’assetto stradale e dove gli accessi al quartiere vengono strutturati in modo tale da mettere in sicurezza i luoghi più sensibili come le scuole”.

“La riqualificazione di via Codignole era in fase di studio da parecchio tempo – è intervenuto Giacomo Lini, presidente della Circoscrizione Sud. – Grazie alla sensibilità e alla concretezza dell’amministrazione comunale questo progetto, atteso da anni, è stato finalmente realizzato. La Circoscrizione ha svolto un ruolo importante, facendo da tramite tra amministrazione e cittadini, organizzando assemblee e raccogliendo le istanze”.

IL PROGETTO COMPLETO DI VIA CODIGNOLE

Il progetto esecutivo per la realizzazione dell’isola ambientale del quartiere Lamarmora è stato suddiviso in stralci operativi per poter gestire al meglio la realizzazione finanziaria degli interventi e con l’obiettivo di:

creare una zona 30 con la definizione di porte di entrata-uscita;

migliorare la sicurezza stradale;

migliorare la sicurezza degli attraversamenti stradali con sistemazione della pavimentazione stradale;

ridurre la velocità di transito con interventi di moderazione del traffico.

Prioritaria per motivi di messa in sicurezza e segnalata da numerosi cittadini, è la sistemazione di via Codignole nel tratto compreso a sud dal cavalcavia e a nord da via Lottieri.

In questo tratto di strada si sono realizzati e in fase di completamento le seguente opere:

Riorganizzazione intersezione Via Codignole – via Lottieri

È stata realizzata una mini-rotatoria per agevolare le manovre di scambio dell’intersezione e per moderare la velocità di transito in un punto problematico per il conflitto tra le diverse manovre.

Nell’ambito dell’intervento sono stati sistemati anche i percorsi pedonali adiacenti.

Riqualificazione tratto via Codignole da via Lottieri a via Lunardi

Sono state realizzate isole salvagente per consentire gli attraversamenti pedonali in maggior sicurezza e con obiettivo di realizzare restringimenti di carreggiata puntuali.

Ad integrazione delle isole salvagente sono state realizzati tratti di spartitraffico, parte emergenti e parte sormontabili che verranno trattate con segnaletica orizzontale.

La soluzione adottata riduce la larghezza della carreggiata ma all’occorrenza le parti sormontabili possono essere valicate per gestire situazioni di emergenza.

Riorganizzazione intersezione via Codignole – via Lunardi

In questa zona è stata realizzata la porta di accesso sud dell’isola ambientale e consiste nella costruzione di isola salvagente per attraversamento pedonale fra il marciapiede di via Lunardi ed il nuovo percorso pedonale realizzato in via Codignole.

Riqualificazione tratto via Codignole da via Lunardi a nord cavalcavia.

Si è realizzato un nuovo tratto di marciapiede per consentire ai residenti della zona di accedere in sicurezza al sistema di percorsi pedonali e ciclabili esistenti dell’isola ambientale Lamarmora.

Per realizzare questo nuovo percorso pedonale si è reso necessario realizzare un manufatto di contenimento del vaso Codignole con parapetto di protezione in legno.

Nel corso dei lavori sono giunte nuove segnalazioni di residenti che sollecitavano il completamento del marciapiede in lato est compreso fra il parcheggio e via Lattieri e la indicazione di alcune barriere architettoniche sul percorso pedonale ovest da rimuovere. Le indicazioni sono state accolte e si provvederà alla esecuzione nei primi giorni di settembre.

STATO DEI LAVORI

“I lavori di sistemazione sono praticamente conclusi ad eccezione dell’estensione di un marciapiede e delle opere di sistemazione della segnaletica definitiva – conclude il vicesindaco Fabio Rolfi. – Abbiamo integrato il progetto in corso d’opera, grazie a una specifica richiesta relativa all’allargamento del marciapiede sul lato est, per rendere più sicura la via e la circolazione di tutti gli utenti. Un’ulteriore dimostrazione della concretezza di questi lavori e della proficua collaborazione tra amministrazione e cittadini”.

Si prevede che la fine lavori avverrà entro il 17 settembre. Termine prorogato a seguito della valutazione delle segnalazioni dei residenti in merito al nuovo tratto di marciapiede ed alla richiesta di alcuni interventi specifici di abbattimento barriere architettoniche localizzati sulla strada ed inizialmente non oggetto di intervento.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento